20 Giugno 2022

Revenge porn, minacciava la ex di diffondere video intimi: il provvedimento

revenge porn

Revenge porn, ricattava la ex, minacciandola di diffondere video intimi. Emesso divieto di avvicinamento alla donna per il 37enne napoletano

Revenge porn – Un 37enne napoletano è finito nei guai a causa del suo atteggiamento intimidatorio nei confronti della ex.

Nella serata del 17 giugno militari appartenenti alle Stazioni Carabinieri di Fuorigrotta e di Bacoli, hanno dato esecuzione all’ordinanza cautelare che disponeva il divieto di avvicinamento alla persona offesa nei confronti di un trentasettenne napoletano, emessa dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della Procura della Repubblica di Napoli – IV Sezione Indagini “Violenza di genere e tutela delle fasce deboli della popolazione”  .

La relazione tra i due era durata 17 lunghi anni e si era conclusa lo scorso aprile.

L’indagato, non accettando la fine della relazione decisa dalla donna e non rassegnandosi al silenzio di lei, avrebbe cominciato ad avere nei suoi confronti un atteggiamento ossessivo e minaccioso.

La donna, perseguitata dall’ex compagno, avrebbe cominciato a soffrire di perduranti stati di ansia e paura, dovuti alla gelosia di lui, che si traduceva in minacce di morte e molestie telefoniche.

Molestie che si concretizzavano nell’invio di foto raffiguranti riti ed immagine sataniche, atte ad intimorirla, e nel frequente tentativo di contattare i familiari ed i colleghi della donna, destinatari di messaggi offensivi ed intimidatori.

Non perderti nessuna news! Per mantenerti aggiornato su notizie di cronaca, attualità, politica, economia e finanza, cultura, sport, spettacoli ed eventi, tv e gossip, seguici sul nostro sito o sulla nostra pagina Facebook.