16 Luglio 2022

Rapinarono un centro scommesse, dopo mesi l’arresto

L'arresto delle due persone che hanno rapinato un centro scommesse ad Aversa è stato compiuto dagli agenti della squadra mobile di Caserta

arresto centro scommesse

L’arresto delle due persone che hanno rapinato un centro scommesse ad Aversa degli agenti della squadra mobile di Caserta

L’esecuzione di un provvedimento del gip di Napoli nord da parte degli agenti della Squadra mobile di Caserta e del Commissariato di Aversa ha determinato l’arresto di due persone. Il motivo: i malviventi avevano rapinato il centro scommesse Snai di viale Gramsci ad Aversa.

I fatti risalgono al 5 maggio 2022. Un uomo, secondo quanto riportato da ANSA, si è presentato con il volto coperto da uno scaldacollo e ha minacciato i presenti. Dal colpo è riuscito a ottenere ben 11.400 euro, consegnatigli da un avventore presente nel locale che aveva minacciato con la pistola.

Le indagini sono state condotte principalmente attraverso l’analisi dei filmati registrati dalle videocamere presenti nella zona. Grazie a queste, la polizia ha scoperto che il rapinatore era fuggito in macchina, accompagnato da un altro uomo. Le forze dell’ordine hanno, dunque, scoperto l’identità dei due malviventi, che vivevano nell’alto Napoletano.

Questa scoperta ha condotto all’arresto dei due uomini, già noti alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, per la rapina al centro scommesse di Aversa.

Leggi anche: Addio a Maria Filippone, vicesindaco e assessore all’Istruzione.

Fonte foto: milano.repubblica.it.

Per ulteriori notizie su cronaca, attualità, cultura, sport e approfondimenti sull’emergenza Coronavirus in Campania e in tutta Italia potete continuare a seguirci sul sito o sulle pagine social!