Rapina sventata nel napoletano; Renzi chiama il poliziotto eroe



renzi

Il presidente del consiglio Matteo Renzi è orgoglioso di Napoli e dei napoletani, soprattutto di Giuseppe Velotti, poliziotto 48enne che ha sventato una rapina

“Ci sono un sacco di eroi quotidiani: questo poliziotto campano vorrei che fosse l’orgoglio di tutti noi”.

Lo dice il presidente Matteo Renzi ai giovani democratici sottolineando di essere stufo che il sud sia sinonimo di disorganizzazione e criminalità. Il mezzogiorno non è solo il luogo dove “tutto va male”, per fortuna ci sono persone come il sovrintendente Velotti che dovrebbero rappresentare un esempio per tutti.

Giuseppe Velotti, poliziotto 48enne mercoledì pomeriggio è stato protagonista di un’azione eroica; a mani nude e con estremo coraggio ha disarmato un malvivente trasformando una rapina in un misero tentativo.

Alle persone che lo hanno chiamato  eroe il poliziotto risponde “ho fatto solo il mio dovere nel migliore dei modi, se dicono che sono un eroe mi fa piacere. Ma sono innanzitutto orgoglioso di essere un poliziotto “.

Il Premier Renzi  ha telefonato anche alla diciassettenne Valentina Bevilaqua,   alunna del Liceo Classico “P. Colletta” di Avellino,  vincitrice delle Olimpiadi di italiano del Ministero dell’Istruzione nella categoria Senior Italia.

“Questi esempi sono la dimostrazione che il sud è pieno di bella gente”

Leggi anche