26 Maggio 2022

Rapina Sant’Anastasia: pistola per rubare un motorino

rapina sant'anastasia

Rapina Sant’Anastasia: prima punta la pistola in faccia a un giovane per rubargli il motorino, poi spara per coprirsi la fuga

RAPINA SANT’ANASTASIA – Una vicenda terrificante quella avvenuta a Sant’Anastasia. Una rapina a mano armata, ripresa dai sistemi di videosorveglianza. Nelle immagini, si vede un giovane fermo con il motorino in prossimità di un marciapiedi, con un altro motorino di fianco, con due persone a bordo. Poco dopo, il motorino va via e ne arriva un altro. A bordo ci sono due persone, una delle quali armate di pistola. Nessuna esitazione, l’uomo sceso dal motorino estrae la pistola e gliela punta al volto. Il ragazzo, visibilmente spaventato, scende subito dal motorino e non oppone resistenza. I due si allontanano così dal posto, sparando anche dei colpi in aria per assicurarsi di non essere inseguiti.

“Il Prefetto intervenga”, ha tuonato Francesco Emilio Borrelli, diffondendo in Rete il video della rapina e rimarcando il dato di fatto che “Il numero di crimini, anche violenti, cresce di giorno in giorno. Ormai le strade sembrano essere off-limits per la gente perbene ed uscire di casa per una semplice commissione è diventata un’impresa a rischio. Si può continuare a vivere in un territorio martoriato da criminali, delinquenti e gente che se ne va tranquillamente in giro armata fino ai denti?”, ha concluso quindi Borrelli.  “Direi proprio no, allora è tempo di ripristinare la sicurezza e la legalità e per farlo servono condanne esemplari per questa gentaglia”.

Clicca qui per il video.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE :Mario Draghi : ”Quest’anno meno tasse per l’Italia”

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SULLE ULTIME NOTIZIE DI CRONACA, ATTUALITÁ, SPORT, CULTURA, CALCIO NAPOLI, SPETTACOLO E TV SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK NAPOLI.ZON: CLICCA QUI E LASCIA UN MI PIACE!

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.