Rapina a Napoli, vittima aggredita dai cani



Rapina con cani a Napoli

Donna 32enne aizza i suoi cani sulla vittima per rubare 85 euro, a via Firenze  in provincia di Napoli

Ieri notte, a via Firenze, un 55enne che si dirigeva verso la sua auto parcheggiata, viene  improvvisamente avvicinato da una donna che lo afferra per il bavero della giacca e gli aizza contro i suoi due cani di grossa taglia.

La vittima , che in un primo momento avrebbe tentato di proteggersi dall’attacco dei cani coprendosi il volto con entrambe le mani, viene prontamente derubato dalla donna, che però ottiene un bottino tutt’altro che cospicuo: solo 85 euro.

Subito dopo, la vittima ha provveduto ad allertare il 113, facente capo al Commissariato Vasto Arenaccia. Ottimo lavoro degli agenti che sono riusciti a rintracciare la donna e a recuperare il portafogli dell’uomo.

La donna si chiama Rita Masiello, 32 anni, già pregiudicata e residente ai Quartieri Spagnoli. 

Dopo aver recuperato i soldi della vittima e affidato i cani a dei veterinari, la polizia ha provveduto a consegnare la pregiudicata al carcere di Pozzuoli.

La vittima, invece, con i vestiti distrutti e lacerati, è stata trasportata all’ospedale più vicino. Nulla di grave, solo tanto spavento e qualche ferita, che dovrebbe rimarginarsi nel giro di qualche settimana.

Leggi anche