Rapina alle Poste, rubati 95.000 euro all’Arenaccia

Rapina
Immagine da web

Rapina alle Poste, uomini in tuta bianca con il volto coperto da mascherine nere escono da fogne e rubano 95.000 euro all’Ufficio di via Polveriera

Una rapina come quelle organizzate nei film di azione ha visto protagonista l’Ufficio Postale di via Polveriera all’ Arenaccia.
Questa mattina, proprio durante l’apertura dell’ufficio, tre uomini ben mascherati sono usciti dalle fogne in cui erano nascosti e hanno rubato ben 95.000 euro.                     Soldi che il direttore delle poste si è trovato costretto a cedere proprio mentre era in procinto di depositarli nell’Atm/Postmat.
I tre malviventi indossavano delle tute bianche e delle mascherine nere sul viso, abbigliamento che ha reso impossibile qualsiasi tipo di riconoscimento.
La vicenda è avvenuta piuttosto in fretta: una volta entrati in azione, gli uomini si sono impossessati del denaro per poi ritornare nel canale fognario da dove sono usciti.

Si è trattato di veri e propri attimi di terrore per coloro che si sono trovati ad essere spettatori dell’ intera vicenda. Un impiegato delle poste, infatti, ha riscontrato un malore preoccupante che l’ambulanza del 118 è riuscito immediatamente a gestire.

Attualmente la polizia è impegnata ad effettuare ricerche utili per la ricostruzione delle dinamiche generali dell’episodio.