Ragioniere della camorra stanato e catturato in Romania. Ultimo del clan a piede libero

ragioniere

Il ragioniere della camorra “Nanuccio o segretario” è stato catturato dalle forze dell’ordine in Romania dopo anni di latitanza

Il ragioniere della camorra, perchè tale era la sua funzione, è stato arrestato in Romania dai carabinieri della sezione Catturandi di Napoli, insieme alla polizia romena e alla quinta divisione dell’ufficio Si.re.ne per la cooperazione internazionale.

Nanuccio o segretario” –Gaetano Manzo 66 anni di Secondigliano- era latitante da anni ed era legato al gruppo camorristico dei Sacco-Bocchetti, attivo tra Miano e Secondigliano.

Manzo provvedeva alla contabilità, al recupero crediti e al rifornimento di stupefacenti all’estero. Era latitante dal 2009 e l’unico capo ancora a piede libero.

Il ragioniere è stato individuato in una cittadina al nord della Romania, dove lavorava in una società di videopoker.

E’ stato arrestato e condotto in un carcere romeno in attesa dell’estradizione.