Qualiano, il sindaco De Leonardis rassicura: buoni spesa in consegna

Buoni spesa

Qualiano, il sindaco Raffaele De Leonardis rassicura i suoi cittadini con un post su Facebook: buoni spesa in consegna

I Buoni spesa sono stati pensati per le famiglie in difficoltà economica per poter comprare beni di prima necessità. Il contributo è di 300 euro per ogni nucleo familiare in possesso dei requisiti, che sarà utilizzabile esclusivamente presso i negozi convenzionati e per prodotti alimentari, salute e cura della persona, pulizia e cura della casa,  prodotti per la cura di bambini e neonati. Sono stati pertanto esclusi tutti coloro che già usufruiscono di reddito di cittadinanza, di ammortizzatori sociali, di trattamenti pensionistici o siano titolari di un contratto lavorativo in essere.

“E’ indispensabile che il Governo rifinanzi il fondo assegnato ai Comuni per garantire un aiuto concreto anche alle tante famiglie napoletane che sono in uno stato di profonda difficoltà economica a causa del Covid19. Un’emergenza che sta causando una pandemia non solo sanitaria ma anche sociale ed economica. Con il rifinanziamento della misura vogliamo arrivare anche, ad esempio, a coloro che hanno un reddito minimo ma che comunque non riescono a sostenersi da soli”. Lo affermano il vicesindaco Panini e le assessore Buonanno e Galiero.

Nel frattempo, i buoni spesa hanno tardato ad arrivare nella città di Qualiano. Ma il sindaco Raffaele de Leonardis ha rassicurato ieri i suoi cittadini con un post su Facebook: “Dopo il lavoro degli uffici coordinati dall’assessore alle politiche sociali Principia De Rosa è partita la distribuzione dei buoni spesa alimentare riferiti al secondo bando. Gli assegnatari verranno preventivamente avvisati con una telefonata e si recheranno al comando della Polizia Municipale dove potranno ritirare i buoni”