Progetto SFERA – corsi gratuiti per extracomunitari



Progetto SFERA

Progetto SFERA – sono aperte le iscrizioni ai corsi gratuiti di lingua italiana per extracomunitari per il conseguimento del livello A2

Il 1° marzo con un convegno che si tenne a Villa Fernandes a Portici, fu presentato (ns. articolo) il progetto S.F.E.R.A (Supporti Formativi ed Educativi alle Reti di Accoglienza) cofinanziato dall’Unione Europea e dal Ministero dell’Interno e realizzato dalla Cooperativa Sociale Shannara Onlus, destinato a stranieri extra UE regolarmente soggiornanti in Italia al fine del conseguimento di competenze linguistiche di livello A2.

Il progetto è finalizzato a rafforzare e potenziare i servizi erogati dal C.P.I.A (Centro Provinciale per l’Istruzione agli Adulti – Napoli Provincia 2), nonché consentire a cittadini stranieri extra UE, regolarmente soggiornanti, non richiedenti asilo, di conseguire la certificazione linguistica ai fini dell’accordo di integrazione per l’ottenimento del permesso di soggiorno UE di lungo periodo.

Il progetto è rivolto in particolare a Donne di età compresa tra i 18 ed i 65 anni con particolare riguardo a madri con figli, donne vittime di tratta e sfruttamento, donne single con figli e donne a rischio di esclusione sociale. A minori stranieri fuori obbligo scolastico, in particolare minori stranieri non accompagnati.

I Corsi

I corsi della durata di 180 ore si terranno in orari pomeridiani e le iscrizioni saranno aperte fino al 15 ottobre. Per iscriversi e conoscere i giorni e gli orari dei corsi basta recarsi, muniti di permesso di soggiorno, presso uno qualsiasi dei CIPA nei Comuni di:

  • Pomigliano –  Istituto Comprensivo – Giovanni Falcone – Catullo, Via Sulmona
  • San Giorgio a Cremano – Istituto Comprensivo IV Stanziale, Via Noschese, 1
  • Portici – V circolo Sant’Agata Moscati , Via Caportano, 14
  • Nola – Scuola media statale Bruno – Via Giacomo Puccini, 1
  • Torre Annunziata – Istituto Comprensivo Giacomo Leopardi, Via Cavuor, 26
  • Torre del Greco –  – Istituto Comprensivo Angioletti, Via Giovanni XXIII
  • Castellammare di Stabia –  Istituto Comprensivo Bonito Cosenza, Via Gabriele D’Annunzio, 27
  • Gragnano – Istituto Comprensivo Giuseppe Ungaretti, Via Quarantola, 8
  • Sorrento  – Istituto Comprensivo Torquato Tasso, Via Vittorio Veneto, 18
  • Sant’Anastasia –  Istituto Comprensivo Francesco d’Assisi, Via Giuseppe Verdi, 100.

Oppure rivolgersi alla Cooperativa Sociale “Shannara” Onlus, Via Bellucci Sessa 18 – Portici, Tel:0817761647 – Fax:0810608591 – Mail: info@cooperativashannara.it .

Alle 180 ore vanno aggiunti 4 moduli in Educazione civica, Codice della strada e sicurezza stradale, Salute e Lavoro, che saranno integrativi della didattica ai fini del raggiungimento della conoscenza della lingua per il livello A2.

Obiettivo del progetto

L’aspetto più importante del progetto è il contrasto all’esclusione sociale dei soggetti più deboli. In particolare per le donne con figli dai 3 ai 14 anni  sarà possibile seguire i corsi mentre ai loro figli verrà offerto un servizio di baby sitting educativo. Al raggiungimento del numero minimo di dieci donne con bambini.

In merito, la Presidente della Coop. Shannara, Anna Schettini ha dichiarato alla nostra testata:

Questo progetto è una preziosa Shannaraopportunità, gratuita per i cittadini regolarmente soggiornati presenti sul territorio, per migliorare le loro possibilità di inclusione nella vita sociale del nostro Paese. La lingua italiana è lo strumento fondamentale per vivere al meglio e per conoscere i diritti e i doveri del cittadino. Invito tutti a diffondere e a partecipare“.

Alle parole di Anna Schettini si sono aggiunte quelle del dirigente scolastico del CPIA NA Provincia 2, dott. Giovanni Russo che ci ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Il progetto Sfera rappresenta un’importante occasione di crescita culturale e linguistica per quanti, provenienti da paesi extracomunitari, agiscono e lavorano nei nostri territori. La scuola che dirigo presenta ben undici sedi associate distribuite in un territorio che va da Nola fino a Gragnano e Sorrento. In gran parte di queste undici sedi verranno allestiti corsi di formazione linguistica in favore di migranti ormai stanziali”.

Infine, il dott. Russo aggiunge: “Docenti, mediatori linguistici e culturali, esperti di comunicazione e operatori sociali interagiranno per offrire a uomini e donne provenienti da paesi lontani, percorsi di formazione culturale di qualificata fattura. Verranno allestiti anche corsi per il conseguimento della patente di guida oltre a cineforum e laboratori artistici e teatrali. Si tratta insomma di uno sforzo corposo che avrà sicuramente una ricaduta importante per le comunità che accoglieranno le iniziative programmate.

Leggi anche