HomeCronacaArea NordProfumi contraffatti nel napoletano, interviene la guardia di finanza

Profumi contraffatti nel napoletano, interviene la guardia di finanza

Covid-19

Italia
472,196
Totale casi Attivi
Updated on 22 April 2021 18:18

Profumi contraffatti nel napoletano, la guardia di finanza interviene chiudendo i due opifici nel comune di Melito di Napoli

La Guardia di Finanza ha chiuso due opifici produttori di profumi contraffatti nel Comune di Melito di Napoli.

In seguito alle indagini e alle diverse segnalazioni, i baschi verdi sono intervenuti con un maxi sequestro e la chiusura degli opifici.

A darne notizia è il quotidiano Sarno Notizie.

I numeri, riportati dalla Guardia di Finanza, parlano di 3100 flaconi di profumi di grandi marche internazionali come Dior, Creed, Hugo Boss e Armani; il tutto privo di requisiti sanitari. I militari hanno sequestrato anche 115.000 etichette da applicare ai flaconi di profumo.

Tali prodotti avrebbero fruttato sul mercato, specie nel weekend di San Valentino, ben 100.000 euro. 

Successivamente, i militari hanno arrestato tre persone, due di Melito e uno di Napoli con l’accusa di contraffazione di profumi ma anche per violazione delle norme di sicurezza dei prodotti e per ricettazione.

Seguici su Napoli.ZON e sulle nostre pagine social Facebook, Instagram, Twitter e sul nostro canale Telegram.

Notizie di cronaca, attualità, sport, SSC Napoli, cultura, eventi ma anche previsioni del meteo e bollettini regionali sulla situazione sanitaria.

Ti potrebbe interessare: Giovani lanciano spazzatura da scooter e postano video su TikTok

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE