5 Ottobre 2022

Prof ucciso a Melito. Una borsa di studio in suo onore

Nel giorno dell'ultimo saluto al prof Marcello Toscano, trovato morto nel cortile della scuola a Melito, il silenzio ha avvolto la comunità di Mugnano. Secondo quanto riporta NapoliToday, la salma è arrivata direttamente alle 14 dall'Ospedale di Giugliano dove era stata effettuata l'autopsia. Per due ora amici e parenti hanno potuto salutare la vittima.

prof melito

Nel giorno dell’ultimo saluto al prof Marcello Toscano, trovato morto nel cortile della scuola a Melito, il silenzio ha avvolto la comunità di Mugnano. Secondo quanto riporta NapoliToday, la salma è arrivata direttamente alle 14 dall’Ospedale di Giugliano dove era stata effettuata l’autopsia. Per due ora amici e parenti hanno potuto salutare la vittima.

Per l’omicidio dell’uomo avvenuto a scuola, è indiziato Giuseppe Porcelli, collaboratore scolastico. 

La funzione in chiesa è cominciata alle 16 e all’uscita del feretro il cugino, giornalista, Marcello Curzio, ha espresso la volontà della famiglia: “Vogliamo istituire una borsa di studio per i ragazzi di questo territorio dimenticato, solo così possiamo ricordare un uomo che alla scuola ha donato la vita”. 

Invece Raffaele Virgilio, amico e collega, ha parlato della riapertura della scuola: “Il dolore è stato così forte che non credevamo di farcela. Se ci siamo riusciti è grazie all’abbraccio dei ragazzi. Ci mancherà il sorriso di Marcello”

In tantissimi hanno voluto salutare il prof, stimato da moltissime persone e all’uscita dalla chiesa tutti i presenti si sono sciolti in applausi e lacrime.

Potrebbe interessarti anche: Napoli:professore ucciso a Melito, scoperto il movente

Leggi anche: Incidente stradale Afragola: addio a Vincenzo

SEGUICI SU FACEBOOK: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE