Pozzuoli, minacce e aggressioni all’ex. I passanti lo fanno arrestare

bastonava
Si ringrazia per l'immagine "NotizieOra"

Pozzuoli, 32enne aggredisce e picchia l’ex compagna da tre anni. I passanti allertano il Carabinieri e lo fanno arrestare

Domani, domenica 25 novembre, ricorre la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, un’occasione per sensibilizzare l’opinione pubblica in merito a questo argomento e per dire “no” alla violenza di genere.

Tantissimi, purtroppo, sono i casi di violenza sulle donne, l’ennesimo è avvenuto ieri a Pozzuoli.

Un uomo di 35 anni perseguitava l’ex compagna da tre anni. Nell’agosto del 2015, infatti, era uscito dal carcere dove era detenuto per rapina e, da allora in poi, non le aveva mai dato tregua.

La donna voleva interrompere la loro relazione, ma il 32enne, non rassegnandosi alla fine del loro rapporto, aveva iniziato a minacciarla di morte e ad aggredirla fisicamente.

Ieri, in via Campana, dopo averle sottratto il cellulare, voleva picchiarla.

Fortunatamente i passanti, avendo assistito alla scena, hanno deciso di intervenire: hanno allertato il 112 e hanno fatto arrestare l’uomo.

Il 32enne, fermato dai Carabinieri della compagnia di Pozzuoli, è accusato di maltrattamenti in famiglia, atti persecutori e rapina. E’ ora ai domiciliari in attesa del giudizio direttissimo.

Il telefono è stato recuperato e consegnato nuovamente alla donna che è stata condotta in ospedale per un trauma al braccio.