Gio - 23 Settembre 2021
HomeCronacaPozzuoli, lite familiare finisce in tragedia: assassino confessa

Pozzuoli, lite familiare finisce in tragedia: assassino confessa

Covid-19

Italia
106,559
Totale casi Attivi
Updated on 23 September 2021 15:31

E’ stato arrestato l’assassino di Alessandro Cristian Amato: una lite familiare sfocia in un omicidio a Pozzuoli

POZZUOLI – Dopo essere stato identificato ed arrestato dai carabinieri, il 63enne Ciro Iovino ha confessato la propria colpa. E’ lui l’assassino di Alessandro Cristian Amato, ucciso a coltellate nei giorni scorsi, dopo lo scoppio di una aspra lite familiare.
Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, è scoppiata una rissa in strada nata da un litigio familiare tra lo stesso Ciro Iovino e sua nipote Imma Iovino. Il marito di lei (Alessandro Amato) intervenendo nello scontro fisico tra i due, è diventato la vittima delle coltellate di Iovino ed è morto poco dopo.

Secondo quanto riporta Il Meridiano News, la lite era nata per delle motivazioni riguardo il decesso del padre di Imma e fratello di Ciro, avvenuto qualche giorno prima e per cause del tutto naturali. Interrogato dalle forze dell’ordine, il 63enne di Pozzuoli ha ammesso le proprie colpe ed ha confessato di aver ucciso con un coltello Alessandro Cristian Amato. Adesso si trova a Poggioreale in attesa della convalida dell’arresto.
L’arma del delitto è stata rinvenuta dai carabinieri nella strada della feroce colluttazione terminata in tragedia.

Seguici su Facebook, clicca qui per la pagina

LEGGI ANCHE –> RAPINE IN SCOOTER A NAPOLI DURANTE I FESTEGGIAMENTI

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE