Portici, sabato 4 maggio “L’otto marzo sempre”

Otto marzo sempre

Portici, “L’otto marzo sempre” l’iniziativa che si terrà sabato 4 maggio organizzato dalla Cooperativa Sociale Shannara.

Sabato 4 maggio alle 10,30 presso il Parco Urbano “L’Arcobaleno” di V.le Ascione si terrà un incontro per affrontare il tema della violenza sulle donne.

All’iniziativa, promossa dalla Cooperativa Sociale Shannara e denominata “L’otto marzo sempre”, parteciperanno l’Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Portici dr.ssa Grazia Buccelli.
Il Sindaco Vincenzo Cuomo porterà i suoi saluti all’incontro intervenendo sul tema per illustrare alcune iniziative del Comune.

L’organizzazione ha previsto inoltre, un vernissage fotografico a cura di Federica Cioce e Bruna Ricci. Al termine della giornata, alle 17,00, è prevista una dimostrazione gratuita di autodifesa.

Parteciperanno, inoltre, al dibattito, la dr.ssa Giuseppina Di Lorenzo in rappresentanza della ASL NA3, per illustrare i servizi dedicati alle donne messi a disposizione dall’Azienda Sanitaria. L’Avv. Maria Rosaria Cugia che illustrerà i servizi offerti dallo sportello gratuito “Giustizia X Tutti” di Portici.

l'otto marzo sempreLe dichiarazioni

Per l’iniziativa abbiamo sentito l’Assessore Buccelli che alla nostra testata ha dichiarato: “Ancora una volta ci troviamo ad affrontare questo tema, quello della violenza sulle donne, che rappresenta una vera e propria emergenza sociale. Già il 14 marzo scorso abbiamo inaugurato una panchina rossa, che è stata donata al Comune di Portici dalla Commissione Pari Opportunità della Regione Campania ed è stata dedicata a Teresa Buonocore, come simbolo di contrasto ad ogni forma di violenza. L’iniziativa rientrava tra quelle organizzate dai Comuni In Rete per le Pari Opportunità. Una rete di dieci comuni dell’area vesuviana, tra cui Portici, che hanno firmato una lettera d’intenti per agire in maniera sinergica su queste tematiche.

Infine aggiunge: “Sabato 4 maggio sarà inaugurata un’altra panchina, un evento organizzato dalla Cooperativa Shannara e da Arciragazzi, in un parco urbano, luogo frequentato maggiormente da bambini, perché è in loro che auspichiamo il cambiamento culturale che porterà la nostra società verso il progresso

La Presidente della Cooperativa Shannara, Anna Schettini ha aggiunto: “Dopo gli sgradevoli episodi che si sono verificati  a San Giorgio e a Torre del Greco si è creduto opportuno informare soprattutto i giovani sulle opportunità che offre il territorio. Riteniamo che portando avanti una politica di conoscenza e di rete, nonché di informazione/formazione possa aiutare a combattere la violenza contro le donne, fornendo al contempo strumenti alle stesse donne”.