Pomigliano, manichini umani in vetrina!

La novità quasi assoluta per un negozio di Pomigliano è esporre come manichini delle donne in carne e ossa

NAPOLI, 18 DICEMBRE – Il marketing e la commercializzazione sono frutto dello studio dell’economia e della descrizione dell’analisi riguardo le interazioni del mercato con tutti gli eventuali acquirenti.

A volte si cercano e si utilizzano le più disparate strategie per vincere e spiazzare la concorrenza.

A volte si supera anche il limite.

Non sappiamo se l’idea elaborata da un negoziante di Pomigliano d’Arco, in provincia di Napoli, vada oltre al limite, questo lo deciderete voi. L’idea è sicuramente innovativa e coraggiosa.

Di cosa parliamo?  L’astuto imprenditore in questione ha deciso di piazzare in vetrina, in bella mostra, dei manichini pomiglianoalquanto particolari. Si tratta di vere e proprie ragazze!

Le due giovani donne, una seduta su una sorta di trono e l’altra subito dietro,  si sono prestate ad esibirsi in lingerie davanti a tutti i possibili clienti del negozio, nonostante il legittimo imbarazzo.

Inutile descrivere lo stupore e le risate dei cittadini pomiglianesi, rimasti increduli.

Ma come si dice? L’importante è che se ne parli e quindi merito a quest’abile negoziante che ha avuto una brillante idea per sponsorizzare la propria attività.

Come al solito però, può esserci il rovescio della medaglia e qualcuno potrebbe storcere il naso. La foto della vetrina è apparsa sul web e alcune persone hanno già dichiarato il loro disappunto, sostenendo la tesi delle donne sfruttate o della vergogna. C’è anche chi sostiene di non voler affatto entrare in un negozio così, quasi come fosse poco affidabile.

Non siamo qui a dare giudizi né sul comportamento del negoziante né su quello dei clienti, quindi che sia rispettabile o meno, che abbia più o meno moralità lo deciderà qualcun altro. Sta di fatto che l’idea ha quel pizzico di genialità che nell’economia moderna non guasta mai.