Pizza romana migliore di quella napoletana, parola di ADL

gino sorbillo

De Laurentiis preferisce la pizza romana a quella napoletana: in un’intervista la reazione di Gino Sorbillo, il re della pizza napoletana doc

In un’intervista ai microfoni di ‘Un Calcio Alla Radio’ su Radio CRC TARGATO ITALIA, Gino Sorbillo, il noto pizzaiolo napoletano, ha dichiarato che il Presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, preferisce la pizza romana a quella napoletana.

Lui dice che è così –continua Sorbillo- che dovremmo cuocere prima l’impasto e poi mettere gli ingredienti. Lui crede che la pizza dovrebbe essere croccante e io gli ho detto che la pizza romana non si piegherebbe a portafoglio. Credo che la pizza romana sia rispettabile, ma è un’altra cosa. Poi per il resto ognuno ha i suoi gusti”.

Io difenderò sempre la pizza napoletanadice il pizzaiolo– poi ognuno faccia la pizza sua”.

Durante l’intervista al Sorbillo viene chiesto il suo parere sulla pizza di Cracco e lui risponde così: “A me è piaciuta. A me piacciono le pizze che hanno un’identità. È come dire “io faccio la speaker e ho il mio stile”. Lui ha il suo stile. Costa trenta euro, è vero, ma a Milano molti vendono la pizza a quindici euro, lì però sei da Cracco e hai un servizio da chef stellato. Io sono sempre stato curioso per le pizze in generale”.

Alla domanda se i calciatori del Napoli apprezzano la pizza napoletana lui risponde: Sì. Il primo a correre per mangiare la mia pizza è stato Hamsik, così come Milik”.