Pizza romana migliore di quella napoletana, parola di ADL

gino sorbillo

De Laurentiis preferisce la pizza romana a quella napoletana: in un’intervista la reazione di Gino Sorbillo, il re della pizza napoletana doc

In un’intervista ai microfoni di “ Un Calcio Alla Radio” su Radio CRC TARGATO ITALIA, Gino Sorbillo, il noto pizzaiolo napoletano, ha dichiarato che il Presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, preferisce la pizza romana a quella napoletana.

Lui dice che è così –continua Sorbillo- che dovremmo cuocere prima l’impasto e poi mettere gli ingredienti. Lui crede che la pizza dovrebbe essere croccante e io gli ho detto che la pizza romana non si piegherebbe a portafoglio. Credo che la pizza romana sia rispettabile, ma è un’altra cosa. Poi per il resto ognuno ha i suoi gusti”.

Io difenderò sempre la pizza napoletana -dice il pizzaiolo- poi ognuno faccia la pizza sua”.

Durante l’intervista al Sorbillo viene chiesto il suo parere sulla pizza di Cracco e lui risponde così:“A me è piaciuta. A me piacciono le pizze che hanno un’identità. È come dire “io faccio la speaker e ho il mio stile”. Lui ha il suo stile. Costa trenta euro, è vero, ma a Milano molti vendono la pizza a quindici euro, lì però sei da Cracco e hai un servizio da chef stellato. Io sono sempre stato curioso per le pizze in generale”.

Alla domanda se i calciatori del Napoli apprezzano la pizza napoletana lui risponde: Sì. Il primo a correre per mangiare la mia pizza è stato Hamsik, così come Milik”.