19 Ottobre 2022

Pietro Ioia arresto: l’appello della moglie

Pietro Ioia arresto: la moglie, Giuseppina Vittozzi sta organizzando una manifestazione dinanzi al carcere di Poggioreale

PIETRO IOIA

PIETRO IOIA ARRESTO-Come è noto, Giuseppina Vittozzi, è anch’ella implicata nell’inchiesta che ha portato in carcere il marito, Pietro Ioia. La donna ha lanciato un appello per provare a dimostrare l’innocenza dell’ex garante dei detenuti di Napoli. La Vittozzi ha chiesto aiuto a tutte le persone che Ioia ha assistito come garante per portare alla luce il suo impegno per i detenuti nelle carceri campane. In particolare ha chiamato a raccolta soprattutto i parenti dei detenuti per organizzare una manifestazione dinanzi al carcere di Poggioreale dove Ioia risulta al momento detenuto . Ecco il post da lei pubblicato su facebook:

“Come moglie di Pietro Ioia faccio un appello a tutte le persone che mio marito ha aiutato e si battuto con tutte le sue forze per far valere i diritti dei vostri cari (mariti, figli, padri). Gli è stato fatta la più grande ingiustizia del mondo e verrà sicuramente fuori la verità perché conoscete bene Pietro Ioia, chi è il vostro garante. Ora vi chiedo di unirvi a me e dare voce al vostro garante Pietro Ioia fuori al carcere di Poggioreale. Chi è con me mi commenta e segua”.

SE HAI TROVATO QUESTO ARTICOLO INTERESSANTE, POTREBBE PIACERTI ANCHE LA SEGUENTE NOTIZIA: CLICCA QUI Clan Moccia Afragola: sei fermi per camorra