19 Ottobre 2022

Clan Moccia Afragola: sei fermi per camorra

clan moccia afragola

CLAN MOCCIA AFRAGOLA-La Direzione distrettuale antimafia di Napoli, ha emesso nei confronti di sei persone, un decreto di fermo di indiziato di delitto. Queste ultime sono gravemente indiziate di colpevolezza, per i reati di associazione di tipo mafioso. E porto e detenzione illegale di armi da guerra e comuni da sparo. A dare esecuzione al provvedimento, l’Arma dei carabinieri in cooperazione con la Polizia di Stato.

Gli indagati sono Giuseppe Sasso (classe 1996), Vittorio Parziale (classe 1991), Adriano Laezza (classe 1997). Vincenzo De Pompeis (classe 1995), Luca D’Auria (classe 2000) e Raffaele Nobile (classe 1978), tutti con precedenti penali.

A condurre le indagini, i carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna, inoltre quelli della stazione di Afragola. Ma anche con i poliziotti della Squadra Mobile e con quelli del commissariato di Afragola. L’attività investigativa ha permesso di svelare, l’operatività di un’associazione armata, di tipo camorristico. Consorteria del clan Moccia, operante nel Comune di Afragola, con base nel Rione Salicelle, complesso di edilizia popolare della città. Questo è stato possibile anche tramite l’utilizzo di intercettazioni telefoniche e ambientali.

Come precisano anche gli inquirenti, “il provvedimento eseguito è una misura precautelare, avverso cui sono ammessi mezzi di impugnazione, e il destinatario della stessa è persona sottoposta alle indagini e quindi presunta innocente fino a sentenza definitiva”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Napoli: tenta di rubare un’auto con arnesi, ma viene arrestato