Piano Urbanistico Comunale, la Giunta approva il piano preliminare



piano urbanistico
palazzo san giacomo

Piano Urbanistico Comunale: la Giunta ha approvato il nuovo piano per la rigenerazione urbana per valorizzare e rilanciare il territorio

Il Piano Urbanistico Comunale preliminare è stato approvato, insieme al Rapporto ambientale preliminare di valutazione ambientale strategica, dalla Giunta.

Il PUC arriva subito dopo l’approvazione, da parte del Consiglio Comunale, del documento Napoli 2019-2030. Città, ambiente, diritti e beni comuni.

L’intento è quello di rigenerare la Città attraverso azioni politiche partecipate ed integrate che puntano al miglioramento delle condizioni non solo economiche ma anche fisiche, ambientali e sociali del territorio.

Come si legge in una nota di Palazzo San Giacomo, riportata da Il Mattino, vengono definite tutte le strategie d’azione:

“Si definisce le strategie di pianificazione e rigenerazione urbana, declinandole attraverso azioni di valorizzazione, tutela, riconversione, compensazione e trasformazione del territorio, in risposta alle mutate esigenze di mobilità, accoglienza, servizi urbani, diritti (diritto all’abitare e alla città), inclusione, collettività e beni comuni, valorizzazione sociale dello spazio pubblico, tutela della città storica, tutela delle aree verdi e infrastrutture, ambiente e cambiamenti climatici”.

Tema importante questo dei cambiamenti climatici, non solo a livello internazionale ma anche a livello locale.

In particolare, grazie al contributo scientifico del Clarity, finanziato dal programma Horizon 2020, le azioni del progetto delineato sono state definite dopo esser state testate con simulazioni su piattaforme informatiche.

Sono state, quindi, studiate le isole di calore del territorio comunale ed effettuate simulazioni in caso di forti precipitazioni improvvise fine di individuare azioni mirate alla grande scala come la forestazione urbana e la continuità delle infrastrutture verdi.

D’altra parte il PUC mira a valorizzare il paesaggio marino, i parchi del territorio, le aree storiche, migliorando gli stessi servizi urbani.

Il Piano Urbanistico, dunque, vuole essere capace di tenere il passo con i cambiamenti legati al clima e alle condizioni sociali ed economiche.

 

Leggi anche