13 Dicembre 2022

Pet Therapy, l’evento del 15 dicembre per i bimbi del Santobono

Pet Therapy al Santobono, un progetto destinato ai bimbi del reparto di Neurochirurgia e Neuroncologia. L'evento si terrà givedì 15 dicembre

Ospedale Santobono

La Fondazione Sostenitori Ospedale Santobono ETS in collaborazione con l’Archivio di Stato di Napoli organizza un evento di raccolta fondi che si terrà giovedì 15 dicembre dalle 18.00 alle 23.00 presso il Grande Archivio Storico di Napoli. Il fine della raccolta è ri-finanziare il progetto: Quattro zampe al Santobono, un progetto di Pet Therapy destinato al reparto di Neurochirurgia e Neuroncologia dell’ospedale pediatrico, che già quest’anno ha riscosso un grande successo tra i bambini, ma anche tra gli operatori medici e sanitari coinvolti.

L’archivio di Stato di Napoli è partner organizzativo, mentre si vantano anche altri importanti patrocini come l’Ordine degli Psicologi della Campania, l’Ordine dei Veterinari di Napoli e l’Ordine dei Veterinari di Salerno, oltre all’Azienda Ospedaliera Santobono Pausilipon.

Major sponsor dell’iniziativa sono Snav, Icores, Zoomiguana e Caravaggio Sporting Village, ai quali si aggiungono tutte le aziende che partecipano gratuitamente per offrire una serata indimenticabile per i sostenitori del progetto che parteciperanno.

L’evento si svilupperà in più momenti principali:

  • Visita esclusiva riservata agli ospiti dell’evento al Grande Archivio Storico e alla Mostra del Giocattolo Antico con 1000 esemplari della collezione di Vincenzo Capuano (quest’ultima in esposizione all’Archivio dal 7 dicembre 2022 al 30 gennaio 2023);
  • Ringraziamento del Consiglio dei Fondatori e del Presidente della Fondazione Sostenitori Ospedale Santobono ETS dott. Ugo de Luca;
  • Intervento condotto dal dott. Giuseppe Cinalli, Direttore del Dipartimento di Neuroscienze dell’ospedale pediatrico Santobono Pausilipon di Napoli, con la partecipazione speciale del Presidente dell’Ordine dei Veterinari di Napoli dott. Luigi Navas, del Presidente dell’Ordine dei Veterinari della Provincia di Salerno dott. Orlando Paciello e del Presidente dell’Ordine degli Psicologi della Campania dott. Armando Cozzuto;
  • Performance con i giovani danzatori della “Napoli City Ballet” diretta da Maria Gabriella Favetti, registered teacher and PTS to Royal Academy of Dance di Londra. Con un estratto da “Lo Schiaccianoci” di Pëtr Il’ič Čajkovskij;
  • Cena/degustazione enogastronomica in compagnia di noti chef stellati, pastry chef, sommelier esperti, aziende leader del settore enogastronomico e artigiani.
  • La cena sarà accompagnata dall’intervento musicale del sassofonista Maurizio D’Ignazio.

Per partecipare occorre fare una donazione minima consigliata a sostegno del progetto di 100 euro per persona con carta di credito direttamente sulla pagina: https://www.metooo.it/e/notte-dei-balocchi-per-santobono oppure tramite bonifico a: Fondazione Sostenitori Ospedale Santobono ETS – Banca Intesa San Paolo; IBAN: IT09H0306909606100000103988; BIC BCITITMM, Causale: La Notte dei Balocchi.

Contatti per info

Direzione e ideazione evento: Donatella Dentice di Accadia

Coordinamento evento: Emanuela Capuano [email protected]

Donazioni e sponsorizzazioni: Fabrizia Dentice [email protected]

Il progetto è realizzato in ospedale dalla CANbridge University Comportamento Animale Napoli.

La Notte dei Balocchi al Santobono

A cura della dr.ssa Candida Carrino, PhD Direttore Archivio di Stato di Napoli, si terrà anche una mostra di giocattoli. Si è deciso di affrontare con le migliori metodologie un tema ritenuto irrilevante se non totalmente estraneo agli ambienti della cultura ufficiale e correre il rischio di essere additati con molta sufficienza, nella errata convinzione che si tratta di un ambito non abbastanza “serio” e di povero rilievo.

Si propone questa mostra nella convinzione che i giocattoli e i giochi hanno avuto e hanno tuttora un ruolo importante nella vita sociale, con forti ricadute non solo nella quotidianità ma anche nelle vicende storiche.

La mostra è incentrata sulla pregevole collezione di giocattoli antichi di Vincenzo Capuano e il suo percorso espositivo intende superare le tradizionali convenzioni, per recuperare nella sua rilevanza “la serietà del giocattolo”. Oltre 1000 esemplari animano il piano monumentale del Complesso dei santi Severino e Sossio accompagnando i visitatori attraverso un percorso espositivo suddiviso per aree tematiche.