Pedone investito, l’ambulanza tarda ad arrivare

Pedone

Pedone investito a Napoli: l’ambulanza non arriva e i soccorritori spazientiti decidono d’agire prendendo in prestito una barella dall’ospedale Cardarelli

Ieri sera, intorno alle 22:30 a Napoli, un pedone è stato investito in pieno da una Fiat 600 in corsa, mentre era intento ad attraversare la strada in via Antonio Cardarelli nel quartiere Arenella.

L’ambulanza, chiamata prontamente dai presenti sul luogo dell’incidente, tarda ad arrivare, così i cittadini spazientiti dalla lunga attesa, soprattutto considerando la breve distanza che li separava dall’ospedale Cardarelli, decidono di prendere loro stessi in totale autonomia una barella dall’ospedale in modo da poter soccorrere il 54enne originario di Parete, spostandolo dal ciglio della strada.

Dopo circa mezz’ora l’uomo viene finalmente trasportato grazie all’aiuto dei cittadini all’ospedale, nonostante l’inspiegabile assenza dell’ambulanza del 118. Sul posto sono giunti poco dopo i poliziotti dell’Unità Operativa Infortunistica Stradale comandata da Ciro Colimoro, che hanno effettuato i rilievi del caso e sequestrato l’automobile causa dell’incidente.