2 Novembre 2022

Passeggero infastidito picchia conducente bus

Passeggero infastidito dal traffico afferra e picchia il conducente del bus. Il tutto è accaduto a Napoli, in Via Foria

passeggero picchia conducente bus

PASSEGGERO INFASTIDITO PICCHIA CONDUCENTE – Intorno alle 12 della giornata di ieri, in via Foria a Napoli, un uomo non ancora identificato ha afferrato e picchiato un conducente della 584 della linea cimiteriale ANM, colpevole, a detta del passeggero, di non averlo fatto scendere dall’autobus fuori fermata.

Marco Sansone del Coordinamento Regionale USB Lavoro Privato si è espresso così sulla vicenda spiacevole: “È impensabile che chiunque possa aprire la porta dell’abitacolo di un autobus ANM ed aggredire l’autista per qualsiasi motivo. L’aggressore, durante il percorso della linea, fuori fermata, evidentemente infastidito dal traffico dovuto alla giornata di Ognissanti, ha chiesto di scendere dall’autobus ma l’autista, nel rispetto del codice della strada, e soprattutto a tutela di sicurezza ed incolumità proprio dell’aggressore, ovviamente, non ha effettuato la pericolosa irregolarità.

Al rifiuto, l’uomo prima lo ha aggredito verbalmente e poi è passato alle vie di fatto: gli è bastato allungare la mano all’interno dell’abitacolo in cui guida l’autista ed aprire la porta, a quel punto gli è stato facile avventarsi sull’impreparato autista e colpirlo con un paio di cazzotti, uno sul naso ed uno in pieno volto, che gli hanno provocato escoriazioni con conseguente perdite di sangue, per poi aprire arbitrariamente la porta anteriore e dileguarsi nel traffico intenso a gambe levate.

Per fortuna l’autista, nonostante la paura e lo stato confusionale, è riuscito ad inserire il freno a mano, così da evitare che l’aggressione sfociasse in conseguenze anche più gravi a danno di terzi”.

Ti potrebbe interessare anche l’articolo: Padre lancia bimba dal balcone: “Ho agito spinto da Dio”

Seguici qui.