Partita di calcio finita male, 16enne in ospedale

partita

Partita di calcio amatoriale finita male a causa di una lite in campo, 16enne finisce in ospedale, identificati i responsabili

Torre del Greco – Una partita di calcio amatoriale tra ragazzi ha rischiato di trasformarsi in tragedia.

E’ accaduto ieri, su un campo di calcio di Torre del Greco.

Un ragazzo, 16 anni, di Portici è stato aggredito da alcuni suoi coetanei durante la partita che stavano giocando.

In campo c’erano due squadre, la “Michele Ragone” dell’oratorio dei Salesiani di Portici e la ”Real Stabia” di Castellammare di Stabia.

In un clima sempre più alto di tensione, il passaggio dalle parole ai fatti è stato breve.

Le due squadre, che gareggiano in un campionato provinciale, hanno ingaggiato una violenta lite, finita poi nel peggiore dei casi.

Ad avere la peggio è stato il 16enne, colpito al viso.

Il giovane è stato medicato a Villa Betania e poi sottoposto ad alcuni accertamenti diagnostici all’ospedale Cardarelli di Napoli.

Sul posto anche il personale sanitario del 118, allertato dai compagni di squadra.

Il giovane è stato dimesso con una prognosi di tre giorni.

Ieri mattina la madre ha deciso di presentare la querela.

Ad indagare sull’episodio sono i carabinieri della Compagnia di Torre del Greco, agli ordini del capitano Emanuele Corda.

I militari dell’Arma hanno identificato i ragazzini, ritenuti autori dell’aggressione, e nelle ultime ore sono al lavoro per ricostruire al meglio la dinamica dei fatti.