Home Cronaca Parroco arrestato: pagava minori per rapporti sessuali

Parroco arrestato: pagava minori per rapporti sessuali

Covid-19

Italia
506,738
Totale casi Attivi
Updated on 17 April 2021 10:12

Arrestato parroco nel casertano per induzione alla prostituzione: avrebbe pagato minorenni per avere rapporti sessuali con lui

È stato arrestato don Roncone, l’ex parroco di Presenzano, in provincia di Caserta. Il prete era stato sospeso dalla Curia durante il periodo natalizio dell’anno scorso. Proprio in quei giorni, infatti, era stata aperta un’indagine a suo carico per abusi sessuali su minori, accusa che al momento sarebbe caduta, mentre rimane quella di induzione alla prostituzione.

In particolare sarebbero due gli episodi perpetrati ai danni di minori e imputati al parroco che è attualmente agli arresti domiciliari. L’ordinanza di custodia cautelare risale, infatti, a qualche giorno fa ed è stata eseguita dai carabinieri del comando di Capua.

Don Roncone era stato allontanato dal vescovo di Teano-Calvi, Giacomo Cirulli, già la vigilia dello scorso Natale, appena era stata ricevuta comunicazione dell’indagine. Il provvedimento di sospensione del parroco era stato condiviso anche sul sito della diocesi. Don Roncone continua a dichiararsi innocente e rende noto tramite i suoi legali che chiederà una revoca dei domiciliari.

L’avvocato Dario Mancino e il collega Renato Iappelli avrebbero fatto sapere, inoltre, che il prete sarà ascoltato a breve dagli inquirenti. L’avvocato Mancino sottolinea che sarà chiesto un appello al Tribunale del Riesame.

 

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE