15 Dicembre 2022

Panchine letterarie San Giorgio a Cremano per valorizzare le origini

Panchine letterarie San Giorgio a Cremano: installate 12 panchine "speciali" per valorizare l'identità, la storia e le origini del territorio

Panchine letterarie San Giorgio

Panchine letterarie San Giorgio a Cremano – Da tempo il sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno, insieme al vicesindaco, Pietro De Martino, stanno realizzando percorsi culturali integrati che coinvolgono la comunità.

L’ultimo progetto elaborato ha visto l’installazione di 12 panchine letterarie nelle strade e nelle piazze del Comune a Nord di Napoli, in particolare verranno posizionate in: Corso Roma, via Cavalli di Bronzo, piazza Troisi, via Marconi, via Galante, via Tufarelli, via San Martino, via San Giorgio Vecchio, Largo Arso, via Luca Giordano, via De Gasperi, piazza Carlo di Borbone e via Manzoni.

Ogni panchina racconta la storia del luogo dove è posizionata, attraverso semplici testi che riportano aneddoti storici e leggende che i cittadini potranno leggere semplicemente passeggiando per la città. Insomma, la storia di San Giorgio viene messa “a portata di mano” della comunità. Le panchine sono state realizzate con il supporto dell’architetto Aldo Vella e dello storico Ernesto De Martino.

Proprio questa mattina, giovedì 15 dicembre 2022, il sindaco ha inaugurato le prime panchine letterarie San Giorgio a Cremano insieme agli studenti dell’I.C. Massaia, già coinvolti nel percorso FAI Scuole (Fondo Ambiente Italia) con il gruppo FAI Vesuvio che ha fatto da cicerone da piazza Carlo di Borbone a Piazza Troisi.

Il primo cittadino Zinno si è dichiarato orgoglioso delle installazioni, poiché :

«esse non sono solo abbellimenti di arredo urbano, ma elementi che identificano luoghi iconici della città ed evidenziano il rilievo culturale del territorio, esaltando il mito delle origini di San Giorgio a Cremano e la sua tipicità».

Il sindaco ha proseguito sottolineando l’importanza di ricostruire e conoscere l’albero genealogico della propria città, al pari di quello famigliare, dal momento che la conoscenza è una condizione indispensabile sia per l’identità della comunità sia per quella propria e personale.

«Valorizziamo il nostro territorio e sentiamoci orgogliosi di essere sangiorgesi» – ha concluso Giorgio Zinno.

Panchine letterarie San Giorgio a Cremano – L’obiettivo del progetto è quello di divulgare la storia del territorio, per valorizzarlo e diffonderne le origini e la cultura. Un bell’esempio da seguire per non dimenticare mai le proprie imprescindibili radici.

Fonte : Ansa

Potrebbe interessarti leggere anche : La letteratura indipendente invade le strade di Pomigliano d’Arco