23 Marzo 2022

Nuova legge veicoli immatricolati all’estero: al via i controlli

nuova legge sui veicoli immatricolati all'estero

Nuova legge sui veicoli immatricolati all’estero: al via i controlli della polizia municipale di Napoli

NUOVA LEGGE SUI VEICOLI IMMATRICOLATI ALL’ESTERO – Brutta notizia per coloro che in precedenza sono ricorsi allo stratagemma dell’immatricolazione all’estero del proprio veicolo per risparmiare sull’assicurazione. È di questi giorni infatti la decisione del Reve, Registro dei veicoli immatricolati all’estero. Quest’ultimo stabilisce l’obbligo di registrazione a carico dell’effettivo utilizzatore del veicolo.  A tale proposito gli agenti del reparto motociclisti della polizia municipale di Napoli hanno quindi effettuato mirati controlli.

Sottoposta a controllo nel centro storico, una donna che era alla guida di un veicolo immatricolato in Bulgaria. Costei non aveva con sé alcuna documentazione attestante la data e il titolo del possesso del veicolo. Le è dunque stata notificata una sanzione di 250 euro con obbligo di produrre la documentazione mancante entro 30 giorni e fermo amministrativo fino all’esibizione dell’atto richiesto.

La nuova normativa è necessaria al fine di regolarizzare la circolazione di questi veicoli in Italia attraverso l’esatta individuazione del responsabile. E inoltre anche per superare le difficoltà di notifica e incasso dei verbali relativi a sanzioni applicate per le infrazioni al Codice della strada, elevati a proprietari residenti all’estero.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE : Azienda alimentare abusiva a Caserta: cibo tra gli escrementi

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SULLE ULTIME NOTIZIE DI CRONACA, ATTUALITÁ, SPORT, CULTURA, CALCIO NAPOLI, SPETTACOLO E TV SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK NAPOLI.ZON: CLICCA QUI E LASCIA UN MI PIACE!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.