Nola, sequestrato materiale nocivo e contraffatto



Nola

Nola, sequestrati gadget pasquali nocivi e capi di abbigliamento contraffatti

Questa mattina, presso il Comune di Nola, i Finanzieri del Comando Provinciale di Napoli hanno scoperto una fabbrica illegale in cui avveniva la produzione di capi di abbigliamento contraffatti e, in un secondo intervento, un esercizio commerciale dedito alla vendita di gadget pasquali ritenuti nocivi.

Si tratta di oltre 3 milioni di souvenir completamente privi di foglietti informativi, utili per il consumatore e necessari per la vendita. Gadget dannosi soprattutto per la salute dei bambini.

All’interno della fabbrica sopra citata, grande ben 100 metri quadrati, i Finanzieri hanno trovato circa 58 macchinari ed attrezzature varie.

Ma la cosa più sconvolgente è stato il ritrovamento di 191.337 capi di abbigliamento contraffatti. La merce riportava etichette false di celebri marchi di moda, pronta per la vendita commerciale.

Inoltre, gli operai che vi lavoravano all’interno erano tutti lavoratori in nero, privi di un contratto e di un’assicurazione legale.

Il responsabile è stato denunciato presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Nola.

Fonte: Napoli Today.

Leggi anche