14 Dicembre 2022

Natale a Portici, vietati festeggiamenti in strada il 24 e il 31 dicembre

I trasgressori saranno puniti con multe dai 50 ai 500 euro, mentre se i locali non cesseranno le attività per le 18 le multe elevate andranno dai 500 ai 3mila euro

natale a portici

NATALE A PORTICI, STRETTA ALLA MOVIDA NEI GIORNI DELLE VIGILIE – Il sindaco di Portici Enzo Cuomo, assieme all’amministrazione comunale, ha emanato un ordinanza che vieta i festeggiamenti in strada il 24 e il 31 dicembre. Il provvedimento è stato diramato per far fronte al caos indiscriminato e garantire l’ordine pubblico, oltre che per bloccare il cospicuo consumo di alcol e l’utilizzo illecito di fuochi d’artificio.

Il Natale a Portici non sarà neanche quest’anno, a seguito dei due anni di pandemia, simile a come lo era stato nel 2019. L’ordinanza, firmata sia dal primo cittadino che dal comandante della polizia Municipale Francesco Zenti, vieta nei giorni 24 e 31 dicembre la vendita e l’asporto di bevande in bicchieri e bottiglie di vetro, il consumo sul suolo pubblico di alcolici in bottiglia e bicchieri di vetro, nonché l’abbandono indiscriminato e fuori dagli appositi contenitori di bottiglie e bicchieri di vetro; ai distributori pubblici di somministrare bevande; ai locali e ai bar di diffondere musica su strada pubblica. I festeggiamenti saranno possibili solo fino alle 18, per consentire alla ditta della Nu di pulire il territorio dai rifiuti.

Dal 19 dicembre all’8 gennaio sarà inoltre vietato vendere in forma itinerante fuochi d’artificio e giochi pirotecnici su tutta l’area comunale.

I trasgressori saranno puniti con multe dai 50 ai 500 euro, mentre se i locali non cesseranno le attività per le 18 le multe elevate andranno dai 500 ai 3mila euro. I locali che non rispetteranno l’ordinanza dovranno rimanere chiusi nei giorni festivi.

Potrebbe interessarti anche: “Alessandro Siani tour: ecco quando tornerà sul palco”.