Napoli – Zurigo, Polizia sequestra manganelli a tifosi svizzeri

Napoli - Zurigo

Napoli-Zurigo diventa un caso di cronaca: manganelli e altre armi trovate nei bus dei supporters svizzeri. Ecco cosa è successo

Eh no, in questo caso non sono i “soliti ultras napoletani”. A poche ore dal match di Europa League Napoli-Zurigo, è accaduto l’inaspettato. Nella stazione di San Nicola, a Caserta, ben diciotto pullman provenienti dalla Svizzera sono stati fermati e controllati dalla Polizia.

In alcuni di questi sono stati trovati manganelli, mazze da baseball, un petardo ed un fumogeno. Gli oggetti sono stati immediatamente sequestrati, e gli autobus sono stati scortati dalla Polizia fino alla fine del viaggio.

Ai tifosi del team zurighese arrivati in aereo, treno o auto è stato riservato un trattamento simile: centinaia di persone sono state riunite presso la Stazione Marittima di Napoli. Come riportato da ANSA, i tifosi verranno scortati fino al San Paolo.

Ma le misure di sicurezza non finiscono qui: ben 1000 poliziotti svolgeranno il servizio d’ordine presso lo Stadio, dato l’alto rischio di scontri. Ricordiamo, infatti, che nel match di andata alcuni tifosi napoletani sono stati aggrediti da ultras svizzeri.

Le misure di prevenzione adottate, alla carta, sembrerebbero efficaci, e il rischio manganelli/petardi non dovrebbe rappresentare più un problema. Ci resta solo da aspettare l’inizio della partita di Europa League.