Napoli, vigili del fuoco aggrediti da un gruppo di minorenni

Napoli
Vigili aggrediti da ragazzini per il Cippo di Sant'Antonio

Napoli, i vigili del fuoco aggrediti da un gruppo di ragazzini minorenni per aver rimosso della legna per il Cippo di Sant’Antonio

Ieri a Napoli, i vigili del fuoco sono stati aggrediti da un gruppo di ragazzini per aver adempiuto ai loro compiti.

Difatti i viglli stavano rimuovendo un enorme quantità di legna presente in un’area abbandonata in Vico Cimmino angolo San Giuseppe dei Nudi.

Siccome ieri è stata la ricorrenza del “Cippo” di Sant’Antonio, l’usanza è il fare un  falò in strada ed è quello che volevano fare i ragazzini. I Vigili notando la grande quantità di legname sono immediatamente intervenuti per rimuoverla.

Così i quattro minorenni, dai 14 ai 17 anni, hanno iniziato a lanciare sassi sui vigili danneggiando un mezzo, una fiat Doblo in diversi punti della carrozzeria, come riportato dall’Agenzia stampa Ansa.it

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato  Dante hanno bloccato e denunciato i ragazzini per:

-i reati di danneggiamento aggravato,

-interruzione di pubblico servizio

-oltraggio e resistenza a Pubblico Ufficiale.