Napoli: polemiche e manifestazioni per l’arrivo del ministro Salvini

polemiche
fonte foto: AGI

Polemiche e manifestazioni in tutta la città di Napoli per la visita in prefettura del ministro degli interni Matteo Salvini

Polemiche e manifestazioni oggi a Napoli per via dell’arrivo in prefettura del ministro degli interni Matteo Salvini. A Piazza del Plebiscito gli agenti di polizia, in tenuta antisommossa, si sono scontrati con gli attivisti dei centri sociali locali, in particolare Potere al Popolo e Ex Opg

Stando ai colleghi del giornale Il Fatto Quotidiano, un altro gruppo di manifestanti è arrivato al palazzo della prefettura dove il ministro è in riunione con le forze di polizia locali, mostrando manifesti e slogan contro il vicepremier.

Le polemiche contro il ministro sono anche manifestate in modo pacifico e non-violento da alcuni cittadini partenopeo, tra questi abbiamo Salvatore Daniele, il fratello del celebre cantautore partenopeo Pino Daniele.

E’ l’inserto della Repubblica di Napoli a parlare del manifesto appeso al balcone di casa sua, in via San Giovanni Pignatielli.

Questa Lega è una vergogna, lo diceva anche mio fratello Pino, queste sono le parole scritte sul lenzuolo.

Polemiche
Fonte foto: si ringrazia la Repubblica Napoli

Le polemiche contro Salvini espresse dal fratello del cantautore sono dovute al comportamento del vicepremier durante questo governo.

“Un ministro che indossa divise, imbraccia mitra e è contro gli extracomunitari non è degno di questo nome. Deve andare via, qua non lo vogliamo. E a quello che pensano che la Lega non è più quella di una volta, quella criticata da mio fratello io dico che è peggio