6 Agosto 2022

Napoli, bambino alla guida di un acquascooter- IL VIDEO

Napoli, bambino alla guida di acquascooter. Borrelli: “Questo ‘fenomeno’ è diventato una ‘moda’. Occorre punire i genitori”

napoli bambino acquascooter

Bambini messi alla guida di barche: è questo il pericoloso trend che sta spopolando sui social ormai da mesi. Un nuovo video registrato nel golfo di Napoli e postato su Tik Tok è stato segnalato da un cittadino al Consigliere di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli. Si vede un bambino alla guida di un acquascooter.

Si tratta purtroppo di una vera e propria “moda”: i genitori mettono i figli, molto spesso bambini, alla guida di barche e scafi, per poi riprenderli e postare i video in rete.

Questo il commento del Consigliere Borrelli:
Ci hanno segnalato l’ennesimo video, postato su Tik Tok, di un bambino alla guida di mezzi pericolosi. In questo caso il piccolo è alla guida di un acquascooter secondo la denuncia nel golfo di Napoli. Un qualcosa di assolutamente sconsiderato e scellerato, come si può rischiare la vita di un minore in questo modo senza nemmeno accorgersene e addirittura filmando e pubblicando sui social? Per guidare una moto d’acqua occorre essere in possesso della patente nautica e aver quindi compiuto i 18 anni, qui sono state infrante tutte le leggi. E questo è solo l’ultimo di una lunga serie di video assurdi di quest’estate, dove il ‘fenomeno’ dei bambini alla guida di barche o altri mezzi sembra essere diventato una ‘moda’. Lo ribadiamo da tempo, per fermare questa deriva insensata occorre punire duramente i genitori. Tolleranza zero”.

Per vedere il video, clicca qui.

LEGGI ANCHE:  Lite condominiale Posillipo finisce a colpi di pistola: uomo ferito alla testa