Napoli, aggressione al san Giovanni Bosco. Arrestato 45enne ucraino



napoli
si ringrazia per l'immagine la pagina Facebook del consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli

Minaccia e aggredisce i medici dell’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. Arrestato 45enne per resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale

Ieri sera gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale sono intervenuti presso il Pronto Soccorso dell’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. Sono giunti sul posto per bloccare una persona che dava in escandescenze.

Un uomo di 45 anni di nazionalità ucraina regolare sul territorio nazionale ha minacciato e aggredito i medici del nosocomio. L’uomo, appena ha visto i poliziotti giunti lì per calmarlo, li ha aggrediti con dei pugni e ha tentato di darsi alla fuga. Secondo quanto riporta “Napoli Today”, gli agenti lo hanno prontamente raggiunto e bloccato.

Il consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione Sanità, Francesco Emilio Borrelli, ha così commentato lo spiacevole episodio sulla sua pagina Facebook:

“Ci chiediamo come pretenda di definirsi civile una società dove chi offre cure al prossimo deve temere oggi giorno di essere aggredito o minacciato. Torniamo a ribadire la necessità di istituire presidi fissi di polizia in corrispondenza dei pronto soccorso. Speriamo che i numeri dell’emergenza convincano Questura e Viminale a darci ascolto. Auspichiamo che ciò avvenga prima che accada qualcosa di realmente grave”.

Il 45enne è stato arrestato per resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale.

Seguici su Facebook e resta aggiornato: Cultura, Politica, SSC Napoli, Attualità e Cronaca tutto su NAPOLIZON.

Leggi anche