Minorenni ubriachi vanno in stato di intossicazione etilica

minorenni

Un capodanno da paura per due minorenni nel napoletano: trovati in stato di intossicazione etilica vengono salvati dai Vigili Urbani

Il fatto è accaduto la notte di Capodanno a due minorenni di Pozzuoli: si ubriacano per poi sentirsi male.

Il primo è un ragazzo di sedici anni trovato da alcuni passanti riverso a terra in via Sacchini. Il ragazzo era privo di coscienza e in evidente stato di intossicazione etilica.

Subito sono stati allertati i Vigili Urbani che hanno provveduto a chiamare i soccorsi del 118 per far accompagnare il sedicenne all’Ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli.

Il ragazzo, ricoverato per in coma etilico, è stato soccorso dai sanitari che gli hanno effettuato dei lavaggi disintossicanti. Ripresosi poco dopo viene poi dimesso.

Sempre a Pozzuoli la stessa notte è stata trovata dalla polizia municipale, ma in piazza Italo Balbo, una ragazza di quindici anni, anch’essa riversa a terra in evidente stato di ebrezza.

All’arrivo dei vigili alcuni passanti stavano prestando i primi soccorsi alla quindicenne mentre era cosciente ma in evidente stato di shock e con conati di vomito.

I vigili prestano il loro soccorso alla ragazza e, appena si è sentita meglio, hanno provveduto a riaccompagnarla a casa dalla famiglia.