Migranti si sostituiscono ai netturbini: la storia di Kellie

migranti - netturbini

Marciapiedi sporchi? I migranti si sostituiscono ai netturbini e puliscono le strade: la storia di Kellie al Vomero

Migranti che si sostituiscono ai netturbini: questa è la storia di Kellie.

Kellie 24 anni, nigeriano, è uno dei tanti migranti giunti in Italia con i viaggi della disperazione. Giunto in Italia nel maggio del 2017 come tanti suoi compagni di ventura, le ha tentate tutte per far fronte al proprio sostentamento ripudiando ogni strada che lo portasse alla delinquenza e alla criminalità organizzata.

Oggi Kellie è un “netturbino”, pulisce le strade e marciapiedi troppo spesso pieni di rifiuti a causa della maleducazione di tanti cittadini e al cattivo servizio di pulizia dell’amministrazione comunale.

Il servizio di pulizia di Kellie è senza “grandi pretese”: munito di scopa e secchiello, posiziona il suo piatto delle offerte e inizia a pulire uno dei tanti marciapiedi del Vomero. Molti sono i cittadini e i proprietari di esercizi commerciali che apprezzando il suo lavoro, lasciano contenti un piccolo contributo economico.

Una bella storia di vita e di educazione civica che lascia molto riflettere: a Kellie va il nostro in bocca al lupo.

Seguici su Facebook, clicca qui.