Quarantaduenne napoletano dà fuoco all’ex moglie, ricercato

quarantaduenne
FOTO: napoli.fanpage.it

Reggio Calabria, quarantaduenne napoletano evade dagli arresti domiciliari e da’ fuoco all’ex moglie mentre era nella sua auto. E’ caccia all’uomo

Reggio Calabria, stamattina verso le 8,40 in via Frangipane, nei pressi dell’omonima scuola un quarantaduenne, originario di Ercolano, dava fuoco all’ex moglie mentre era nella sua auto.

L’uomo, C. Russo, evade gli arresti domiciliari a cui era sottoposto e arriva fino in Calabria dove si trovava la sua ex moglie.

Secondo una prima ricostruzione la donna aveva accompagnato da poco i figli a scuola e appena risalita sulla sua auto è stata bloccata dall’uomo che, l’ha prima cosparsa di liquido infiammabile e poi le ha dato fuoco.

Subito dopo il quarantaduenne si da’ alla fuga ma viene subito identificato dalla Polizia di Stato.

C. Russo, è ora ricercato in tutta la città e, come riportato anche dai colleghi de Il Messaggero, non è escluso che sia sia ustionato anche lui.

La donna è adesso ricoverata con gravi ustioni riportate in diverse parti del corpo ma pare che non sarebbe in pericolo di vita.