Merci sparite: ecco cosa accadeva tra Napoli e Salerno

merci

Merci sparite e mai arrivate a destinazione. Una presunta associazione per delinquere è stata sgominata all’alba dalla Polizia: ecco tutti i beni ritrovati

Stamattina all’alba, come riporta Il Mattino di Napoli, è stata sgominata dalla Polizia una presunta associazione a delinquere. Questi si spacciavano per importanti ditte di trasporto nazionali e internazionali ma in verità le merci assegnategli non giungevano mai a destinazione e venivano successivamente collocate sul mercato attraverso una fitta rete di ricettatori compiacenti. Per sgominare questo gruppo c’è stata un’operazione congiunta alla quale hanno partecipato gli agenti delle Questure di Salerno, Napoli e Milano.

Sono state prese 29 misure cautelari: quattro in carcere, 16 ai domiciliari e nove obblighi di dimoraLe misure cautelari, emesse dal gip del Tribunale di Nocera Inferiore, sono state eseguite nell’Agro Sarnese Nocerino, nel vesuviano, nei comuni costieri a sud di Napoli, in Sicilia e in Lombardia. Un giro di merci non indifferente: difatti sono stati sequestrati e ritrovati numerosi beni mobili, tra cui 39 automezzi pesanti e semirimorchi utilizzati per l’illecita attività. Inoltre oltre alle 29 misure cautelari sono state denunciate altre 38 persone.