Maurizio Sarri come Giuda, a San Gregorio la nuova statua dell’allenatore



Maurizio Sarri riprodotto a San Gregorio
Fonte: "IlRoma.net"

Maurizio Sarri, questa mattina, è stato riprodotto sotto forma di statua dagli artigiani Genny di Virgilio e Marco Ferrigno

Questa mattina, il “nuovo” Maurizio Sarri è comparso nelle botteghe degli artigiani presepiali di San Gregorio Armeno. Genny di Virgilio e Marco Ferrigno, infatti, hanno deciso di riprodurre l’ormai nuovo allenatore della Juventus sotto forma di statua.

Il primo ha deciso di rappresentare come Giuda Maurizio Sarri che, con la sua consueta tuta, stringe in mano un grosso sacchetto con scritto “30 denari“. Il secondo, invece, ha deciso di sostituire la sua precedente versione a grandezza naturale, del “Comandante”, con un’altra altrettanto grande che lo vede indossare i suoi nuovi colori con la scritta: “La voce del padrone“.

La realizzazione di queste due opere si aggiunge alle numerose reazioni avute dai tifosi napoletani dopo il passaggio dell’allenatore toscano alla corte degli Agnelli. Negli scorsi giorni, infatti, anche il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha espresso il suo pensiero al riguardo: “Ancelotti ci faccia sognare, perché battere la Juve di Sarri sarebbe un orgasmo calcistico”.

E’ importante ricordare, per chi non lo sapesse, che Maurizio Sarri è stato l’allenatore del Napoli per tre anni, dal 2015 al 2018, sfiorando il tanto ambito scudetto proprio nell’ultimo anno.

Leggi anche