Massimo nel…cuore, domani ricorre il compleanno di Troisi

Troisi

Con “Massimo nel…cuore”, domani San Giorgio celebra quello che sarebbe stato il 66° compleanno dell’attore Massimo Troisi.

Domani 19 febbraio nella Fonderia Righetti, presso Villa Bruno, alle ore 18.30, si incontreranno artisti, attori, cantanti, musicisti che renderanno omaggio all’attore Massimo Troisi.

L’omaggio avverrà attraverso performance teatrali e musicali e ricordi di vita che hanno legato gli artisti partecipanti al regista. La kermesse è gratuita e patrocinata dalla Città di San Giorgio a Cremano.

La sua impronta geniale, la sua ironia e la sua presenza sono ancora tangibili a San Giorgio a Cremano. Massimo Troisi è un patrimonio per la nostra città e per l’Italia intera“. Con queste parole il sindaco Giorgio Zinno, ricorda il compianto attore sangiorgese che domani, 19 Febbraio, avrebbe compiuto 66 anni.

Massimo nel cuoreLa serata si snoderà attraverso il percorso artistico e umano dell’attore, mettendo al centro l’amore che Massimo nutriva per le sue radici sangiorgesi.
Saranno presenti anche molti giovani dei Comuni Vesuviani, che si ispirano a Troisi per la propria carriera artistica. La scelta di dare risalto a giovani talenti sposa lo spirito dell’attore e dell’associazione che lo rappresenta e che – come riferisce il fratello Luigi – “rifuggiva la mondanità e apriva le porte della sua casa per accogliere amici e giovani condividendo con loro le sue passioni.

Le dichiarazioni

Il sindaco Giorgio Zinno in merito ha poi aggiunto: Massimo Troisi resta inimitabile  e la sua ironia, a volte anche amara nell’interpretare la vita e raccontarla, è un unicum nel suo genere. A lui che ha contribuito a rendere San Giorgio a Cremano la città dell’arte e della cultura, dando a noi la possibilità di aprire le porte a moltissimi artisti che qui decidono di esibirsi durante il corso dell’anno, dedichiamo ricordi, e accogliamo occasioni che vogliono celebrarlo nella sua grandezza, orgogliosi di essere suoi concittadini”.

Infatti ricordiamo che a San Giorgio a Cremano vi è la Casa di Massimo Troisi, ovvero i locali concessi dall’amministrazione all’associazione, al piano terra di Villa Bruno.
L’unico luogo in Italia dove sono contenuti gli arredi originali del suo appartamento e gli oggetti personali e privati dell’artista; dalle foto con il suo amico Maradona ai suoi strumenti musicali, dai giochi che amava fare alle sceneggiature e copioni originali dei suoi film, fino alla bicicletta de Il Postino, di proprietà della Città di San Giorgio a Cremano e lì esposta.

Alla voce del Sindaco si aggiunge quella dell’Assessore alla Cultura Pietro De Martino: “Credo che sia arrivato il tempo giusto per traslare le spoglie di Massimo Troisi dalla cappella di San Raffaele al monumento funebre che l’amministrazione costruì, sempre nel cimitero cittadino per rendere omaggio al grande artista. Questo per evitare che molti, che non sanno, si fermino a pregare davanti ad un loculo vuoto. L’amministrazione è disponibile ad occuparsi, insieme alla famiglia del possibile trasferimento dei resti”.

Appuntamento, quindi, a domani che, come spiega Luigi Troisi, fratello del compianto attore: “Come ogni anno vivremo domani sera questa serata di festa insieme a Massimo. Si respirerà l’atmosfera di casa di Massimo e il battito del suo cuore accompagnerà  gli artisti e tutti i presenti,  in ogni momento della serata“.