13 Giugno 2022

Maturità e mascherine, Galli: “Giusto indossarle allo scritto”

maturità

Maturità:”Giusto indossare mascherine allo scritto e non all’orale. Bisogna rispettare in ogni caso i limiti”

Massimo Galli, direttore del reparto di malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, riguardo alle mascherine duranti di esami di maturità ha affermato a Adnkronos Salute : “Richiedere ai ragazzi di portare la mascherina agli scritti e toglierla, con le ragionevoli distanze, agli orali, ha senso. Anche durante lo scritto, comunque, potrebbe essere tolta se le distanze e le condizioni di aerazione sono accettabili. Mi ricordo di aver fatto la maturità nel corridoio della mia scuola con un distanziamento notevole tra un banco e l’altro. In una situazione così, oggi non ci sarebbe bisogno di portarla”

In ogni caso non si tratta solo di mascherina ma : “Bisogna rispettare in ogni caso i limiti per quanto riguarda le distanze e le norme di igiene che abbiamo imparato a conoscere ormai a menadito.

L’orale senza mascherina potrebbe essere discutibile e pericoloso per i docenti che devono ascoltare più ragazzi, in successione. Ma si tratta comunque di colloqui brevi e, con qualche debita attenzione al momento dell’interrogazione, della mascherina si può fare a meno”.

Potrebbe interessarti anche: Prove scritte maturità: tutte le info utili e verificate

Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime notizie di Cronaca, Attualità, Sport, Cultura, Curiosità e Università e tanto altro, seguici sulla nostra pagina Facebook Napoli ZON: CLICCA QUI e lascia un like e ricorda che siamo anche su Instagram e anche su Twitter