29 Ottobre 2022

Marcia della pace,De Luca: “cessate il fuoco”

Grande successo per la marcia della pace tenutasi ieri mattina a piazza Plebiscito, emblematiche le parole di De Luca

Marcia della pace

Nella giornata di ieri si è svolta a Napoli la marcia della pace (per saperne di più leggi anche: Marcia della Pace, in 25mila in piazza Plebiscito ), emblematiche le parole di De Luca a riguardo e quelle del sindaco Gaetano Manfredi.

De Luca, infatti, durante la marcia della pace ha affermato quanto segue: “Son passati ormai otto mesi dall’inizio di questa guerra atroce e ancora non si intravede una fine. Le soluzioni per uscirne sono due: quella militare, che rischia di portarci direttamente alla guerra atomica, e quella diplomatica, l’unica strada realmente percorribile. In quest’ultima direzione occorre fare un primo, decisivo passo in avanti. Che per noi è il cessate il fuoco, quello che consentirà di riaprire il dialogo, di fermare il bagno di sangue ancora in corso e soprattutto di svegliare i popoli dal sonno della ragione

ha poi continuato durante la marcia della pace: “Negli ultimi giorni abbiamo assistito ad una drammatizzazione inimmaginabile della guerra. La Russia ha proceduto all’annessione di 4 regioni ucraine ma soprattutto ha cominciato a circolare in maniera preoccupante l’ipotesi di utilizzo di armi nucleari. Due elementi che determinano una svolta profondamente diversa nella vicenda della guerra e ci obbligano a prendere delle iniziative di massa a sostegno della pace”.

Il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, invece, ha dichiarato: “I nostri giovani sono portatori di valori importanti, in qualsiasi momento difficile della nostra società hanno dato la forza di risposta e cambiamento. C’è stata una grande partecipazione per sostenere il popolo ucraino. Siamo vicinissimi alla loro comunità. Questo è il messaggio di questa piazza per chiedere ai grandi la pace internazionale“.

Per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie segui Napolizon anche su Facebook.