5 Ottobre 2020

Maraventano, frase choc: “La mafia non ha più la sensibilità e il coraggio di prima”

maraventano

La leghista Angela Maraventano e il “coraggio della mafia”: l’intervento raccapricciante dal palco di Catania- IL VIDEO

L’ex parlamentare leghista Angela Maraventano è intervenuta a Catania durante l’iniziativa  «Processate anche noi», organizzata dalla Lega in sostegno del segretario Matteo Salvini imputato per il caso Gregoretti.

La Maraventano si è così espressa: «La nostra mafia che ormai non ha più quella sensibilità e quel coraggio che aveva prima, dove sono? Non esiste più perché noi la stiamo cancellando».

Le sue parole raccapriccianti hanno sollevato numerose polemiche, destando incredulità e sconcerto in chi quotidianamente lotta per combattere il cancro della mafia.

In tantissimi hanno espresso parole di sdegno per i suoi interventi, tra cui- secondo quanto si legge su “La Repubblica”– il sindaco di Lampedusa, Totò Martello (concittadino dell’ex senatrice) e la sorella del giudice ucciso nella strage di Capaci, Maria Falcone.

“La Maraventano – ha detto la Falcone– è arrivata a dire che la mancanza di sviluppo della nostra Sicilia è da ascriversi al fatto che lo Stato, con una dura battaglia, ha eliminato la mafia, dipingendo una Cosa nostra sensibile e attenta alle esigenze del territorio. Parole senza senso di chi ha dimenticato la lunga scia di sangue che ha sporcato le nostre strade. La mafia non è mai stata buona, non ha mai portato sviluppo e ricchezza.”

“Spero – ha concluso– che i vertici del partito di cui l’ex senatrice è esponente prendano le distanze dalle dichiarazioni vergognose della loro collega”.

https://www.facebook.com/andreascanzi74/videos/2746575898888011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.