Home Attualità Maradona fuggito per giocare con bambini ciechi. Il ricordo commovente di un...

Maradona fuggito per giocare con bambini ciechi. Il ricordo commovente di un tifoso

Covid-19

Italia
499,278
Totale casi Attivi
Updated on 24 January 2021 21:26

Maradona non si trovava. Era stata avviata una vera e propria caccia al Pibe de oro, che fu trovato in un istituto per bambini ciechi

Maradona era solito, negli anni ’80, saltare alcuni allenamenti del Napoli e sparire d’improvviso. Di solito, era una questione di poche ore, e poi in campo Diego tornava più attivo che mai. Una volta, però, fu al centro di una vera e propria caccia all’uomo. Ma il calciatore non aveva fatto alcuna bravata in quell’occasione, anzi: si era recato sino alla città salentina di Lecce per giocare con dei bambini ciechi. Ma andiamo con calma.

Maradona a Lecce

L’episodio lo ricorda Francesco Calvi, redattore del blog di Gianluca Di Marzio, che scavando nella storia del grande campione argentino pesca un episodio davvero particolare. Per qualche giorno, Maradona scomparve: testate giornalistiche sportive quali la Gazzetta dello Sport si interrogavano su dove fosse andato.

La ricerca andò avanti per un po’, quando poi Maradona fu trovato nel sud della Puglia. Secondo quanto raccontato al redattore del blog da Massimo Meo, cinquattottenne tifoso del Lecce (e da quel giorno anche della Mano de Dios!), il calciatore si era recato in un istituto per bambini ciechi della città salentina.

“Alla fine, lo abbiamo trovato noi. E nessuno è mai venuto a saperlo” ha dichiarato. Non era nè una bravata con le donne, nè con gli amici. “Trovammo l’argentino in un Istituto per bambini ciechi. Nessun giornalista, nessun titolo in prima pagina. In punta di piedi, Diego era finito in una piccola via del centro della città, per trascorrere del tempo con quei bambini. Hanno parlato e giocato insieme, poi ha lasciato un assegno ed è andato via” ha spiegato Meo.

Quando il giocatore tornò nel capoluogo campano, nessuno si fece alcuna domanda e non si seppe nulla del suo splendido gesto. È bello leggere questa testimonianza quasi quarant’anni dopo, che ci rivela quanto Maradona fosse sensibile e attento ai temi sociali prendendo a cuore dei giovani bambini ciechi che andò a trovare di sua spontanea volontà.

Leggi anche: Maradona, il manager: “Si è lasciato morire”.

Per ulteriori notizie su cronaca, attualità, cultura, sport e approfondimenti sull’emergenza Coronavirus in Campania e in tutta Italia potete continuare a seguirci sul sito o sulla pagina Facebook!

 

 

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE