Lexikon 80 di Giancarlo Siani esposta a Milano

Lexikon 80

Al Museo della Macchina da scrivere di Milano è da qualche giorno – e solo temporaneamente – esposta la Lexikon 80 del cronista napoletano Giancarlo Siani: possiede un posto d’onore fra le macchine da scrivere di illustri personaggi.

Lo annuncia il fratello del cronista, Paolo Siani, con un post su Facebook: «La macchina da scrivere di Giancarlo, una Olivetti Lexikon 80 del 1948 marrone pastello […] è esposta da ieri a Milano al museo della macchina da scrivere insieme a tante altre di illustri personaggi ( Camilla Cederna e Matilde Serao)»

Giancarlo Siani, è stato un giornalista napoletano ucciso brutalmente a 26 anni per mano della camorra: proprio per questo motivo, suo fratello ha concesso che il significativo oggetto – sul quale sono stati scritti gli articoli del giornalista rigurdanti episodi di camorra – avesse un posto d’onore fra gli altri scrittori. La stessa Lexikon 80 è protagonista della copertina del libro appena pubblicato  Fatti di camorra – Dagli scritti giornalistici (ed. IOD, prefazione di Roberto Saviano con una nota di Enzo Iacopino, presidente nazionale dell’Ordine dei Giornalisti) nel quale sono raccolti gli articoli di Siani.