Home Cultura Le 5 serie tv che le nuove generazioni dovrebbero recuperare

Le 5 serie tv che le nuove generazioni dovrebbero recuperare

Covid-19

Italia
446,439
Totale casi Attivi
Updated on 5 March 2021 2:21

Ecco 5 serie tv un po’ datate ma che vale la pena guadare ancora oggi per chi non l’avesse ancora fatto. Magari durante queste feste da “zona rossa”…

Con l’arrivo di Netflix nel mercato italiano, le serie tv hanno definitivamente conquistato la maggioranza del pubblico nostrano. L’elevata disponibilità di contenuti e la possibilità di accedere facilmente agli archivi hanno portato nel giro di pochi anni al superamento, in termini quantitativi, dell’apprezzamento di questo tipo di prodotto rispetto a quello del classico film. Ciò è particolarmente vero per la nuova generazione di utenti – i cosiddetti “post-millennials”, o più comunemente “generazione z” -, più fortunati rispetto alle proprie sorelle e ai propri fratelli più grandi che, non più di qualche anno fa, erano costretti a seguire (ed inseguire) i palinsesti tv, con il timore di saltare un episodio per non poterlo recuperare mai più.

Ma, come si diceva poc’anzi, questo ormai non è più un problema. Netflix (pioniere), ma anche Amazon Prime Video, Rai Play, Infinity dispongono di archivi sconfinati e sempre (o quasi) disponibili e fruibili. Serie tv apprezzatissime come La regina degli scacchi, La casa di carta, Suburra, vengono rilasciate tutte in una volta, incentivando le cosiddette “maratone”. E in queste festività da “zona rossa”, mentre si è costretti in casa, potrebbe essere bello e utile recuperare – per chi non le avesse già viste – 5 serie tv un po’ datate, ma che hanno segnato intere generazioni e, ognuna a modo proprio, rivoluzionato questo settore.

1. X-Files

X-Files è la serie che ha portato il paranormale sul piccolo schermo. Se avete amato, o anche solo apprezzato, Stranger Things non potete non guardarla. La trama narra di un agente dell’FBI, Fox Mulder, impiegato nella sezione denominata, appunto, “X-Files” dove vengono raccolti tutti i casi ritenuti inspiegabili e in qualche modo irrisolti. Influenzato dall’esperienza della scomparsa della sorella, Mulder è persuaso dall’idea della presenza di vita extraterrestre intelligente sulla terra. Dopo un iniziale boicottaggio dei suoi colleghi, grazie alla sua tenacia porta alla luce oscuri complotti e verità sconvolgenti.

La serie è andata in onda inizialmente per 9 stagioni (dal 1993 al 2002), per poi essere ripresa nel 2018 per altre due stagioni. Queste ultime, però, rappresentano una sorta di “miniserie evento” in aggiunta alla serie principale. X-Files è oggi disponibile su Amazon Prime Video.

2. Scrubs

Scrubs è una sitcom andata in onda dal 2001 al 2010. È composta da 8 stagioni più una speciale, la nona, leggermente distaccata dal resto della serie. Narra delle vicende, raccontate in prima persona da John Michael Dorian (J.D., il protagonista), dell’Ospedale Sacro Cuore e delle avventure dei suoi tirocinanti. La serie è divertente, emozionante ed è considerata la “madre” di The Big Bang Theory, per via dei tempi comici molto simili. Anch’essa è attualmente disponibile su Amazon Prime Video.

3. 24

24 è una serie tv unica nel suo genere. Narra le vicende di un’unità speciale di antiterrorismo e del coraggioso quanto indisciplinato agente Jack Bauer. La particolarità di questa serie, però, sta nel modo in cui vengono raccontati gli eventi. Ogni stagione, infatti, racconta di una particolare minaccia terroristica (un attentato, un virus letale, una crisi nucleare, ecc.) che l’unità (e Jack) deve sventare in 24 ore; gli accadimenti vengono raccontati in tempo reale e, difatti, ogni puntata (24 per stagione) riguarda un’ora di eventi, con un timer pronto a scandire ansie e palpitazioni derivanti dagli infiniti colpi di scena. Nel mezzo, una vicenda umana, quella di Bauer, travagliata, fatta di delusioni, perdite, debolezze e dipendenze. È composta da 9 stagioni, 9 giornate, dunque, distanziate nel tempo fra loro, unite da una straordinaria trama orizzontale. E se pensate che Obama sia stato il primo Presidente USA afroamericano…

4. The O.C.

Uno dei teen drama più apprezzati di sempre, The O.C. ha segnato un’intera generazione di adolescenti. Amori, passioni, amicizie, ma anche diseguaglianze, invidie, temi sociali e problematiche adolescenziali si mescolano in una trama molto ben costruita, portata avanti da personaggi indimenticabili. È composta da quattro stagioni ed è attualmente disponibile su Netflix. Preparate i fazzoletti, in particolare per la terza stagione…

5. La serie tv per antonomasia: Lost

Partiamo col porre un concetto importante, fermo e in apparente contrasto con il titolo di questo paragrafo: Lost non è una semplice serie tv; Lost è un’esperienza. Narra dei sopravvissuti ad un disastro aereo, il volo di linea Oceanic 815, che si trovano catapultati di conseguenza su un’isola apparentemente deserta. I protagonisti capiranno presto che non si tratta, però, di una semplice isola e le prime avventure saranno in equilibrio tra l’elaborazione di piani per fuggire da essa, il mistero di alcuni eventi insoliti e scoperte straordinarie.

Lost è una serie tv “completa”. Vi sono avventura, mistero, ironia, amore, passione, ma anche storia, spiritualità, filosofia, scienza, mito e leggenda a comporre una trama straordinaria che ha entusiasmato ed emozionato milioni di fan che, ancora oggi, tremano al solo sentire (o leggere) il nome di personaggi colossali come John Locke, Sawyer, Jack Shephard, Kate, Hurley, per non parlare degli indimenticabili Jin e Sun. Il finale è maestoso, degno di quella che da molti è considerata, ancora oggi, la migliore serie tv di sempre.

LEGGI ANCHE: NOVITÀ SU PRIME VIDEO, ECCO I FILM E LE SERIE TV DI GENNAIO 2021

Seguici su Facebook. Clicca qui.
Seguici su Instagram. Clicca qui
Seguici su Twitter. Clicca qui.

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE