Protesta degli studenti per i lavori a rilento a Ischia



protesta

Gli studenti scendono in piazza contro i lavori alle strutture scolastiche danneggiate dal sisma del 21 agosto che procedono a rilento: è protesta

Questa mattina una protesta studentesca ha invaso le strade dell’isola d’Ischia.

Gli studenti delle scuole superiori hanno protestato contro le misure alternative attuate per garantire il normale prosieguo dell’anno accademico dopo il terremoto che il 21 agosto scorso ha danneggiato numerosi edifici scolastici e cambiato la vita di molti giovani ischitani.

Bersagli della protesta sono stati i doppi turni – in particolare il pomeridiano – e lo stato dei lavori nelle scuole, ancora fermi con le quattro frecce nonostante proclami e promesse. Il corteo – formato da un migliaio di studenti – è partito da via Michele Mazzella e, attraversando le strade del centro, si è concluso sotto il Comune.

 

Leggi anche