Inter-Napoli: le pagelle del posticipo

salvini

Inter-Napoli, le pagelle del posticipo di Natale.

Inter-Napoli, le pagelle del posticipo. Ancelotti spiazza ancora una volta tutti (leggi le probabili formazioni) schierando Meret dal primo minuto e Zielinski a centrocampo con Callejon terzino. Li davanti tutto come previsto: Milik al fianco di Insigne.

PRIMO TEMPO – Prima frazione compassata da parte del Napoli che non riesce a venir fuori dalla propria trequarti subendo l’impostazione di gioco dell’Inter che trova un paio di palle goal di Icardi, una di queste disinnescata dal solito Koulibaly.

SECONDO TEMPO – Il Napoli torna in campo ma la regia della partita non cambia per i primi 20 minuti dove il pallino del gioco resta all’Inter. Dal 20 del secondo tempo il Napoli prova ad uscire e ad impostare la manovra ma con scarsi risultati con un Napoli inconcludente nella fase offensiva. A 10 minuti Koulibaly perde la testa e su ammonizione sacrosanta applaude polemicamente Mazzoleni e lascia il Napoli in 10. Il Napoli prova a reagire e per poco non trova un miracoloso vantaggio con Zielinski, ma Asamoah salva sulla linea. L’Inter trova il vantaggio con Martinez e saltano gli animi con l’espulsione di Insigne: la trasferta di Milano finisce nel peggiore dei modo: Juventus a +9.

Le pagelle di Inter-Napoli a cura della redazione di NAPOLIZON:

Meret (6): nulla può sul goal di Martinez

Callejon (5,5): parte male da terzino si riprende nel suo ruolo naturale.

Albiol (6): buona fase difensiva anche se a tratti disordinata.

Koulibaly (4,5): il migliore in campo sino all’espulsione. Errore madornale e imperdonabile.

Rui (5,5): sbaglia completamente la fase offensiva.

dal 77st – Ghoulam (SV)

Zielinski (6): una buona prova da parte del polacco ma divora il goal del vantaggio ad inizio recupero.

Allan (5,5): impreciso e svogliato, non il solito leone di centrocampo.

Hamsik (SV)

dal 24pt Maksimovic (6,5): buona prova da subentrato, raramente sbaglia una chiusura.

Fabian (5,5): scompare per lunghi tratti del gioco azzurro con tanta imprecisione in fase di possesso palla.

Insigne (5): mai entrato in partita perde la testa in malo modo nel recupero.

Milik (5,5): completamente fuori dagli schemi non riesce a rendersi pericoloso nell’area interista.

dal 71st – Mertens (6): prova a dare una scossa al reparto offensivo azzurro.

All. Carlo Ancelotti (5): partita completamente sbagliata, tatticamente e mentalmente il Napoli non c’è.

Seguici su Facebook, clicca qui.