Inps segnala tentativo di truffa con email

Inps
Fonte: Polizia di Stato

Inps, tentativo di truffa a mezzo di falsa email. La truffa riguarda l’Inps e ha come finalità quella di sottrarre dati finanziari agli utenti

Un nuovo tentativo di phishing sta girando sulle mail degli italiani. Questa volta la truffa riguarda l’Inps e ha come finalità quella di sottrarre dati finanziari agli utenti, destinatari delle false email, apparentemente inviate dall’Inps per ottenere un rimborso o il pagamento del bonus da 600 euro.
L’Inps ha immediatamente provveduto a diramare un avviso sul portale istituzionale precisando: “Si invitano tutti gli utenti ad ignorare email che propongono di cliccare su un link per ottenere il pagamento del Bonus 600 euro o qualsiasi forma di rimborso da parte dell’Inps”.

Il contenuto di questa mail presenta l’intestazione dell’Inps e invita gli utenti a cliccare su un link utile ad accelerare lo sblocco della propria pratica. Tutto ovviamente falso e privo di fondamento ufficiale. L’Inps avvisa gli utenti che non sta inviando alcuna comunicazione utile a velocizzare questo parametro e quindi di ignorare la email.
Inoltre l’Istituto di previdenza ricorda “che le informazioni sulle prestazioni Inps sono consultabili esclusivamente accedendo direttamente dal portale www.inps.it e che l’Inps, per motivi di sicurezza, non invia in nessun caso mail contenenti link cliccabili”.

Sulla faccenda è intervenuta la Polizia postale che invita a verificare sempre con la massima attenzione l’autenticità di tutti gli spazi web, prima di inserire qualsiasi dato personale e riservato. Una cosa fondamentale è non utilizzate i link contenuti nelle email e controllate sul sito ufficiale l’attendibilità delle informazioni.
In caso di sospetti fate una segnalazione alla Polizia postale.

Sulla faccenda sta indagando la Polizia Postale che sulle sue pagine social ha lanciato l’allarme.

LEGGI LE NOTIZIE QUI
Seguici su Facebook. Clicca qui
Seguci su Twitter @ZonNapoli
Seguici su Instagram napolizon_insta