Incidente su autostrada Napoli-Bari, 5 morti



Incidente a16

Incidente su autostrada Napoli Bari costa la vita a 5 persone: pulmino si schianta a gran velocità contro una barriera dell’autostrada A16

Accade intorno alle 18 al rientro da lavoro che un pulmino di 9 operai, tutti tra i 34 e i 44 anni, si schianta contro il guard rail dell’autostrada Napoli-Bari. L’auto probabilmente viaggiava ad alta velocità e la scelta di prendere lo svincolo per Baiano (Avellino) non è stata abbastanza repentina.

La vicenda si trasforma nell’immediato in tragedia: il monovolume porta con sé, in un volo di diversi metri. alcuni cartelli autostradali, per poi finire in un dirupo.

All’arrivo dei soccorsi sul luogo dell’incidente, la scena lasciava poco alla speranza: fuori dal veicolo, quasi irriconoscibile, il corpo senza vita di uno dei passeggeri, intorno i resti della carrozzeria e addirittura pezzi di sedili .

Le complicate operazioni dei Vigili del Fuoco e della Polizia Stradale, atte a estrarre i corpi dal veicolo  rendono impossibile il transito di auto in quella zona, che viene chiusa al traffico per qualche ora. Purtroppo però  3 operai sono stati trovati morti sul colpo all’interno del veicolo, uno, in gravissime condizioni, è stato trasportato in elicottero all’ospedale Cardarelli di Napoli per poi essere dichiarato morto qualche ora dopo e altri due sono stati trasferiti d’urgenza all’ospedale di Nola.

L’Identificazione delle vittime, che, in base a testimonianze, provenivano da un cantiere ad Irpinia ed erano di ritorno ai propri paesi d’origine nel napoletano, ha impiegato tutta la serata .

La notizia più spiacevole, però,  è legata alla fama di quel tratto di strada protagonista di altri eventi perniciosi come questo di ieri, a soli pochi kilometri dal luogo dell’incidente, infatti, se ne è consumato un altro due anni fa con un bilancio assai più nefasto : una quarantina furono le vittime, tutte persone di ritorno da un pellegrinaggio nella Città di San Giovanni Rotondo.

In quel caso, però, le indagini hanno parlato di strage colposa e non di un semplice incidente finito tragedia.

Leggi anche