Incidente in Via San Sebastiano, ragazza investita

Incidente

Incidente in Via San Sebastiano, ragazza investita e abbandonata a terra in una pozza di sangue

Brutto incidente quello avvenuta questa notte, verso l’ 1.00, in Via San Sebastiano a Napoli.
Ci troviamo esattamente nel cuore del Centro Storico di Napoli, una strada che viene anche soprannominata “Via degli Artisti” per i numerosi negozi di musica presenti nei pressi e il Conservatorio San Pietro a Majella.

Protagonista e vittima dell’episodio è una ragazza di appena 20 anni.
Uno scooter che passava di lì l’ha investita colpendola in pieno, e senza fermarsi per prestarle soccorso.

La 20enne ha battuto violentemente la testa contro il marciapiede e, senza preoccupazione alcuna, è stata lasciata lì a terra con il volto tumefatto e sanguinante.
Per fortuna alcuni passanti si sono fermati immediatamente per assistere la sventurata, restando al suo fianco fino all’arrivo dell’ ambulanza.

Sul posto sono giunti anche i carabinieri per cercare di attuare una prima ricostruzione dei fatti e un primo tentativo di riconoscimento dello scooter scappato.

Le parole del Consigliere Pino de Stasio

L’ incidente ha naturalmente destato un forte scalpore, toccanti sono le parole dello storico consigliere della II Municipalità Pino de Stasio, che si trovava in zona:

<< Capita che alle 1,00 di notte una ragazza ventenne viene investita da un motorino, sbattendo la testa su un gradino di un magazzino di via San Sebastiano restando per terra, con la faccia insanguinata e lividi sul volto. Che un gruppo di ragazzi si attivano immediatamente per soccorrere la sfortunata e che sopraggiunge, dopo pochi minuti, la macchina della polizia con due operatori, che voglio ringraziare per la loro estrema professionalità e umanità.Che dopo 28 minuti giunge l’ambulanza mettendo in sicurezza la ragazza per portarla in ospedale. “Di chi è questa copertina colorata?” “E’ la mia”, rispondo. “Possiamo portarla con noi?”, mi dicono gli infermieri. “Certo”. Rincaso tranquillo, ma con l’angoscia che quel motorino è ancora in giro per Napoli. Capita >>.

La notizia è stata riportata da Napoli Today.